Mondo Inter

Galante: «Hakimi meglio di Lazzari. Calhanoglu? Dirigenti Inter, bravi!»

Fabio Galante commenta due notizie di mercato che riguardano l’Inter: la possibile cessione di Hakimi e l’arrivo di Hakan Calhanoglu. Ecco le parole dell’ex difensore ai microfoni di “TMW Radio”.

DIFFERENZE – In casa Inter la notizia del momento è la cessione sempre più probabile di Achraf Hakimi, vicinissimo al PSG (ultimo aggiornamento). E si inizia già a parlare di Manuel Lazzari, esterno della Lazio, come suo possibile sostituto. Tuttavia le differenze tra i due sono nette, secondo Fabio Galante: «Dovesse partire Hakimi sarebbe una perdita importante: è veloce, ribalta l’azione in cinque secondi. Conte ci aveva puntato tantissimo e i fatti gli hanno dato ragione. Lazzari come caratteristiche ci si avvicina: va bene per un ruolo a tutta fascia, magari Hakimi in fase offensiva è più forte. Lazzari ha comunque fatto un ottimo campionato, è un buon giocatore ma è meglio l’altro».

MOSSA D’ANTICIPO – Galante, 97 presenze, 3 reti e una Coppa UEFA con l’Inter dal 1996 al 1999, commenta poi l’acquisto di Hakan Calhanoglu. Un’operazione legata anche alla situazione di Christian Eriksen, ma da cui il club potrà trarre grande beneficio. Ecco il parere dell’ex difensore: «C’è grande dispiacere per quanto accaduto a Eriksen, ha rischiato la vita. L’Inter è dovuta correre ai ripari e ha trovato questa soluzione, un po’ nell’ombra perché non se n’era parlato. Bravi i dirigenti dell’Inter, poi i risultati diranno se è stato un buon acquisto. Nel Milan, a sprazzi, ha dimostrato di essere un giocatore forte. Inzaghi dovrà trovargli la posizione giusta, sicuramente ha le potenzialità per farlo esprimere al meglio come ha fatto con Luis Alberto. I tre si somigliano tanto per caratteristiche».

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button