Gagliardini out da Champions: spinta arriva da Mancini. Idea Spalletti – Sky

Articolo di
5 settembre 2018, 17:07
Roberto Gagliardini

Roberto Gagliardini è stato escluso dalla lista Champions dell’Inter, ma secondo Massimiliano Nebuloni questo non prescinde la sua importanza per Luciano Spalletti: il giornalista – inviato ad Appiano Gentile per “Sky Sport” – fa il punto sulla questione legata al centrocampista nerazzurra, ora impegnato in nazionale. Di seguito le sue dichiarazioni

Roberto Gagliardini non farà parte della lista Champions dell’Inter, ma questo potrebbe voler dire un largo impiego in campionato: «Gagliardini escluso dalla lista Champions? Curioso perché nell’ultima partita di campionato contro il Bologna, Luciano Spalletti ha rispolverato il centrocampista che nella parte finale della scorsa stagione era diventato imprescindibile. Dall’11 marzo non si era mosso dal centrocampo e l’Inter ritrovò l’equilibrio decisivo per la conquista del 4° posto, poi si fermò il 17 aprile quando si fece male e l’Inter ha perso equilibrio. Fu lo stesso Spalletti qualche giorno a dopo a dire che Marcelo Brozovic e Gagliardini erano i due che meglio si completavano a centrocampo, quindi non è detto che non torni a puntare sui due in campionato. Può essere che gli serva uno di peso davanti alla difesa e l’ex Atalanta è l’unico ad avere quelle caratteristiche».

SPINTA MENTALE – Il centrocampista è l’unico nerazzurro convocato da Roberto Mancini in nazionale, aspetto che potrebbe risultare decisivo: «Inoltre c’è una curiosità: Gagliardini è l’unico italiano convocato da Roberto Mancini in nazionale e questa per lui potrebbe essere la spinta decisiva a livello mentale per riconquistare la maglia dell’Inter. In Champions Spalletti troverà soluzioni alternative, Kwadwo Asamoah può vestire il ruolo di centrocampista: ci sono anche altri giocatori propizi in quella porzione di campo, alternative quest’anno a Spalletti non mancano».







ALTRE NOTIZIE