Frosio: “Eriksen? Sorpreso dalle difficoltà di Conte. Inter, c’è una speranza”

Articolo di
11 Maggio 2020, 00:46
Condividi questo articolo

Eriksen è uno dei giocatori che, pur avendo avuto poco tempo per dimostrare le sue qualità, ha fatto tanto discutere. Alex Frosio, giornalista del quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, ha parlato dei problemi che Conte ha avuto nell’inserire il danese in rosa.

RECUPERABILISSIMOAlex Frosio commenta le parole di Christian Eriksen uscite in giornata (vedi articolo): «Devo dire che, anche se fosse andato a casa di Romelu Lukaku o Ashley Young, non è che vivono in monolocali. Mi chiedo perché si sia allenato nel parcheggio e non nei campi della Pinetina, perché con la struttura chiusa ci sono tanti campi di calcio e poteva allenarsi. Sono un po’ sorpreso, onestamente, da questa difficoltà di Antonio Conte di inserire Eriksen nella sua squadra. Ammetto sinceramente di essere sorpreso, perché non si tratta di un giocatore giovane sudamericano. È un giocatore europeo, educato tatticamente con Mauricio Pochettino al Tottenham che è un allenatore molto evoluto. Mi sorprende che, nelle poche settimane che Eriksen è stato a disposizione di Conte, abbia avuto difficoltà a inserirlo. Vero che l’Inter di Conte gioca un calcio abbastanza dogmatico, però Eriksen è uno che sa giocare in un contesto tattico monolitico come quello nerazzurro. Io spero che Conte abbia sfruttato questi due mesi per capire dove farlo giocare: io mezzala ce lo vedo benissimo».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.