Mondo Inter

Frey: “Inter sotto pressione, spero nella Champions ma ora è più difficile”

Intervista di Sébatien Frey a Goal.com dedicata quasi interamente all’Inter che questa sera affronterà il Parma al Tardini, trasferta storicamente difficile resa ancora più complicata dagli ultimi risultati.

DUBBIO SPALLETTI – «Credo che questa risposta la daranno i prossimi risultati, perché all’inizio Spalletti sembrava essere l’uomo giusto per la situazione anche se gestire una squadra così importante come l’Inter non è facile. Penso che nelle prossime partite sicuramente si capirà se lui è davvero in grado di gestire una squadra e una piazza così importanti perché l’Inter vuole ricreare un progetto per tornare a competere con la Juve nel campionato italiano e tornare a essere protagonista in Champions e solo se ci saranno i risultati Spalletti si guadagnerà la fiducia, altrimenti inevitabilmente vengono fuori ovviamente tanti nomi tra cui quelli di due grandi allenatori, peraltro attualmente liberi, come Conte o Mourinho».

RINNOVO ICARDI – Le voci sul rinnovo di Mauro Icardi potrebbero aver inciso sul suo rendimento e su quello di tutta la squadra: «Penso di sì, e penso che stiano influenzando anche i risultati dell’Inter perché appunto stiamo parlando di Icardi, il capitano dell’Inter e probabilmente come hai detto tu il giocatore più forte e più decisivo di questa squadra. È nell’occhio del ciclone per tutte le vicende che non riguardano il calcio ed è inevitabile che inconsciamente possa essere coinvolto in questa faccenda che lo tocca personalmente anche perché immagino che i tifosi dell’Inter, anche attraverso i social, mandino tanti messaggi e credo che questo possa influenzarlo: non è al massimo della serenità e questo si vede anche in campo. Quindi sì, per me tutto questo influisce sulle sue prestazioni: tutte le vicende extra-sportive che non riguardano il campo, il rinnovo del contratto, tutto il contorno di Icardi… forse sarebbe meglio in questo momento mettere tutto da parte proprio per dargli un po’ più di tranquillità. E perché l’Inter ha bisogno di Icardi».

OBIETTIVO CHAMPIONS – «A livello personale lo spero, perché è una squadra dove ho giocato, dove sono cresciuto, e dunque ovviamente tra tutte le squadre in lotta per la Champions faccio il tifo per l’Inter. Però la vedo meno facile rispetto ad un paio di mesi fa. Se un paio di mesi fa mi avessi fatto questa domanda ti avrei detto “assolutamente sì”, ma considerando che le altre squadre sotto stanno bussando, stanno facendo risultati e guadagnando fiducia, diventa certamente complicato in questo momento».

PARMA-INTER – «Le statistiche dicono che l’Inter a Parma ha sempre fatto fatica e lo ricordo bene anche io da giocatore, sia di una squadra che dell’altra. Sarà una partita complicata per la squadra di Spalletti, costretta a fare risultato perché se no le rivali per la Champions si possono avvicinare ancora. L’Inter è sotto pressione e sarà una partita molto importante per la squadra e per l’allenatore, mentre dall’altra parte c’è un Parma che gioca in casa, che esprime un gioco bello, ha un paio di giocatori che fanno la differenza come Kucka, e soprattutto… non ha nulla da perdere. Proprio quello potrebbe fare la differenza, loro giocheranno con coraggio, giocheranno apertamente, invece l’Inter non può rischiare, starà attenta e questo potrebbe rendere la partita ancora più complicata da gestire».

HANDANOVIC – Qualche parola dedicata anche al rendimento di Samir Handanovic e alle critiche che ogni tanto lo sloveno subisce: «Sono incomprensibili. Penso che da almeno tre anni Handanovic sia l’uomo più decisivo di questa Inter. Magari l’unica cosa che paga è che è uno abbastanza introverso e in Italia magari siamo abituati a vedere in porta ragazzi estroversi, che urlano. Io credo che Samir sia il giocatore più regolare e più decisivo di questa Inter da un bel po’ di anni. Viene sempre criticato, ma alla fine è sempre determinante in positivo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh