Mondo Inter

Floro Flores: «Calhanoglu come Luis Alberto. Hakimi via? Senza senso!»

Calhanoglu e Hakimi sono i due nomi che in questo momento rappresentano il mercato dell’Inter. Il centrocampista turco è il nuovo acquisto per il centrocampo di Inzaghi, l’esterno invece è a un passo dalla cessione al PSG. A “Sportitalia Mercato” l’ex attaccante Floro Flores ha analizzato la situazione dei due giocatori.

TREQUARTISTA – Hakan Calhanoglu è un nuovo giocatore dell’Inter. La società nerazzurra però è alle prese con le cessioni per incassare la cifra necessaria per sistemare il bilancio. Dagli studi di Sportitalia, Antonio Floro Flores ha indicato l’attacco come il reparto da non toccare e poi ha detto la sua sulla posizione del neo acquisto nerazzurro: «L’Inter non deve cambiare molto. Il reparto offensivo in questo campionato ha fatto senza dubbio la differenza. Lautaro Martinez e Romelu Lukaku sono una coppia ormai affermata. Ti garantiscono grandi giocate e tanta qualità. Sono certamente l’ideale per il gioco di Simone Inzaghi. Calhanoglu? È un giocatore che va messo nel ruolo che alla Lazio ricopriva Luis Alberto. Deve fare da riferimento da trequartista e inserirsi alle spalle delle punte».

HAKIMI – Floro Flores ha poi espresso la sua opinione sulla sempre più probabile cessione di Achraf Hakimi in Francia e su un suo possibile sostituto (vedi articolo): «Manuel Lazzari è un esterno di fascia, per fare il 4-3-3 devi difendere molto di più e spingere ugualmente. Sa fare bene entrambe le fasi, sa attaccare e difendere, non avrebbe problemi nel 3-5-2. Il modulo sarà quello, visto il mercato che stanno facendo. Il problema è perdere Hakimi. È un giocatore difficile da sostituire. Per me è un’operazione senza senso. L’hanno preso a 40 milioni, più l’ingaggio, in pratica lo stanno cedendo per guadagnare 10-15 milioni di euro. A quel punto me lo tengo tutta la vita. Però sono scelte societarie e vanno rispettate». Negli ultimi giorni si sono rincorse le voci di una trattativa in fase di chiusura per Hakimi, ma bisogna ancora attendere per la fumata bianca (vedi articolo).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button