Figc-governo venerdì decidono sugli allenamenti: i giocatori tornano? -CdS

Articolo di
5 Aprile 2020, 10:27
Gabriele Gravina presidente FIGC
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” scrive che venerdì prossimo la Figc e il governo discuteranno degli allenamenti. I giocatori devono iniziare a tornare?

NUOVO INCONTRO – Giovedì scorso, quando Spadafora e Gravina si sono incontrati, si sono dati appuntamento per la fine della prossima settimana, quindi per venerdì. A quel punto, a soli 3 giorni dalla scadenza del lockdown, la situazione sarà più chiara e si potrà capire che margini ci saranno per una riapertura dei centri sportivi. La ripresa degli allenamenti, infatti, è il primo passo per immaginare un effettivo ritorno in campo: occorre che gli atleti siano in condizione adeguata per tornare a giocare e l’ipotesi è che ci vogliano 3 o 4 settimane di lavoro perché accada. Anche perché, almeno inizialmente, le sedute non coinvolgeranno l’intera squadra, ma si comincerà a piccoli gruppetti, così da limitare gli assembramenti. Insomma, tutto verrà fatto per gradi.

RICHIAMARE I PARTENTI – Occorre in ogni caso il via libera del Governo e non è scontato che i tempi siano già maturi dopo Pasqua. Tuttavia, potrebbe volerci qualche settimana in più, con slittamento magari fino all’inizio di maggio. Così i club che hanno autorizzato alcuni dei propri calciatori a raggiungere le proprie famiglie all’estero, al momento, stanno ancora valutando come comportarsi: è già arrivato il momento di richiamarli o è meglio aspettare di avere più certezze? E’ un interrogativo che riguarda diverse squadre. Juventus e Inter, insieme al Parma, sono quelle che hanno lasciato andare più elementi, ma nel gruppo ci sono anche Bologna, Brescia, Cagliari, Fiorentina, Genoa, Lazio, Milan, Sampdoria e Spal.

ISOLAMENTO – Tra l’altro, c’è da considerare anche un ulteriore aspetto, o meglio un obbligo: chi è partito ha dovuto trascorrere, o sta ancora trascorrendo, un periodo di isolamento dei soliti 14 giorni nel proprio Paese, ma dovrà fare lo stesso anche quando tornerà in Italia. Ciò significa che, se davvero dal 14 aprile la stretta sugli allenamenti verrà allentata, permettendo una prima fase di ripresa, alcuni giocatori non potranno partecipare, dovendo completare, o iniziare, la loro nuova fase di isolamento. Insomma, forse non sarà il caso di attendere troppo per richiamarli alla base.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE