Ferri: “Passo in avanti Inter. Poche individualità, diamo tempo”

Articolo di
31 dicembre 2017, 01:00
Riccardo Ferri

L’ex difensore dell’Inter Riccardo Ferri ha commentato il pareggio per 0-0 contro la Lazio a Premium Sport. Secondo lui il punto conquistato questa sera è comunque positivo perché interrompe la striscia di sconfitte consecutive e permetterà una migliore preparazione alle prossime partite.

RIPARTENZA«Io credo che la Lazio sia stata penalizzata nelle partite precedenti, ma non oggi con il rigore. Credo che l’Inter abbia comunque fatto una gara di carattere, perché veniva da un periodo non facile e dall’eliminazione in Coppa Italia nel derby che è sicuramente una batosta importante. Ha reagito, non ha portato a casa un risultato perché si è trovata davanti una squadra molto solida, però tutti i segnali ci sono stati. È chiaro che l’Inter è un progetto molto giovane, ha bisogno di rinforzi e lo farà magari a gennaio o nel mercato estivo, poi dall’anno prossimo potrà essere più continua nel percorso che vuol fare. In questo momento si deve basare nelle individualità ma sono poche. Se facciamo paragoni con Juventus e Napoli i vari Gonzalo Higuaín, Dries Mertens e Mario Mandžukić o Paulo Dybala hanno avuto tutti in periodo di calo, è naturale che possano averlo anche Ivan Perišić e Mauro Icardi, ma sono meno dipendenti. Diamo tempo a questa squadra di crescere, oggi un passettino in avanti l’ha fatto uscendo da questo momento, ora ci si aspetta dei miglioramenti e la sosta sarà utile».







ALTRE NOTIZIE