Mondo Inter

Ferri: «Inzaghi? Ottimo post-Conte, salto di qualità in Europa! Marotta…»

L’Inter è cresciuta e può fare bene anche in Champions League con Inzaghi. Questa la visione dell’ex difensore nerazzurro Ferri, che ha anche elogiato il lavoro di Marotta e Ausilio ai microfoni di “TMW Radio”.

CRESCITA – Riccardo Ferri ha parlato di Simone Inzaghi e della Champions League che attende l’Inter: «Credo che Inzaghi si sia inserito molto bene nell’ambiente nerazzurro. Ha avuto un ottimo approccio per il post-Antonio Conte, ci ha messo del suo. Sono stati cambiati elementi importanti davanti, ma è sempre un’Inter pratica, pragmatica, elegante, magari più in grado di giocare sulla trequarti, più in orizzontale, con giocatori come Edin Dzeko e Hakan Calhanoglu. Fare meglio a livello internazionale? Non voglio puntare il dito su Conte, che comunque ha portato la squadra in finale di Europa League. Credo che il percorso in Champions League sia stato un po’ sfortunato e credo non fosse ancora l’Inter che poi ha vinto lo scudetto. Penso che quest’anno gli ottavi di finale debbano essere l’obiettivo. Ma la squadra è cresciuta, i giocatori hanno più autostima, tante componenti che possono permettere il salto di qualità anche a livello internazionale».

DIRIGENZA – Ferri ha poi concluso il suo intervento elogiando i due dirigenti dell’Inter, Giuseppe Marotta e Piero Ausilio, che hanno permesso ai nerazzurri di rimanere competitivi in questa difficile estate di mercato: «Marotta dal suo arrivo ha alzato l’asticella dal punto di vista dirigenziale e con Ausilio forma una delle coppie più forti a livello nazionale. Hanno tamponato in maniera esemplare una importante falla finanziaria che stava investendo l’Inter e hanno dato in poco tempo una squadra competitiva a Inzaghi».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button