Mondo Inter

Ferri: «Inter, col Milan si può fare un salto. Correa un anarchico»

Ferri di derby ne sa qualcosa e inizia ad anticipare i temi di Milan-Inter di domenica prossima. L’ex difensore, ospite di Pressing Serie A su Italia 1, parla anche di Correa che ieri ha deciso la gara con l’Udinese.

RITROVATOJoaquin Correa è tornato al gol in Inter-Udinese e Riccardo Ferri lo celebra: «Diciamo che, rispetto agli altri, è più anarchico. Salta l’uomo da solo, non ha bisogno di creare superiorità numerica con la squadra. Ti mette in difficoltà con la velocità, se lo fai partire è difficile fermarlo. Io penso che il derby sia una partita importante, uno scontro diretto, però non c’è ancora una partita dentro o fuori. Il Milan e il Napoli stanno andando veloci, però ci sono ancora le nazionali e tante dinamiche che possono cambiare il campionato. Se il Napoli le vince tutte a questo punto chapeau».

IL DERBY – Ferri valuta la stracittadina: «Il Milan fa paura, è una squadra molto competitiva in tutti i reparti. È una squadra molto difficile da affrontare, ha gamba e ha recuperato anche Zlatan Ibrahimovic. Il derby è difficile, anche da fare previsioni. Spesso e volentieri vengono dettati i risultati dagli episodi, quindi mi auguro che sia partita vera e non venga decisa dagli episodi. È una partita che, secondo me, da parte dell’Inter va giocata con grande attenzione: può far fare un salto di qualità notevole. La curiosità è che sono due squadre che tentano di fare la partita. Bisogna capire, sin dall’inizio, qual è la squadra che prevarrà sull’altra».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button