Ferri: “Icardi, c’è stata una frattura forte. Spalletti ha un unico neo”

Articolo di
26 aprile 2019, 17:24
Riccardo Ferri

Intervistato sulle frequenze di “MC Sport” nel corso della trasmissione “Maracanà”, Riccardo Ferri, ex difensore dell’Inter, ha parlato del possibile nuovo tecnico nerazzurro al posto di Luciano Spalletti.

ALLENATORE INTER – Queste le parole di Riccardo Ferri, ex difensore dell’Inter: «Ingeneroso dire che Allegri è un perdente. Uno del suo livello non ne vedo, almeno libero. O prendi Guardiola o rimani con lui, se fossi la Juve. Conte? Non credo possa tornare. Spalletti ha fatto un percorso difficile ma ha comunque raggiunto gli obiettivi prefissati. L’unico neo è l’uscita anticipata dalla Champions. Andrà sul mercato per prendere giocatori che sanno affrontare questa coppa, ma anche giovani di prospettiva».

ICARDI«E’ stata una situazione anomala, difficile da gestire. Marotta ha cercato di farla rientrare nel più breve tempo possibile. C’è stata una frattura forte, dipende dalle parti la risoluzione. La Curva? Loro hanno letto di un giocatore che ha rinunciato di lottare con i compagni e se n’è stato in disparte. La Curva legge questo come un tradimento. E le difficoltà con la Curva ce le avrà sempre».

IL RICORDO DI UN SUO JUVENTUS-INTER«1984, il primo gol in A fu contro la Juve. E poi mi ricordo le gare a Torino, che sono state sempre difficili. Ma quella la porterò sempre nel mio cuore».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE