Mondo Inter

Ferri: «Derby, rimpianto Inter. Rigore Calhanoglu? Mi ricorda Cuadrado»

Riccardo Ferri, ospite negli studi di Pressing su Italia Uno, ha parlato del derby Milan-Inter pareggiato 1-1. Sul rigore, l’ex giocatore attua un paragone con quello tra Cuadrado e Perisic in Juventus-Inter dello scorso anno.

PARTITARiccardo Ferri commenta il pareggio per 1-1 nel derby Milan-Inter: «Dopo partite di questo genere rimpianti in disparte. Bello l’esempio dei tifosi, due squadre che fanno la partita sempre, tante occasioni, tanta intensità. Ci siamo dimenticati anche dell’impegno di coppa, rimpianto per occasioni create, quelle dell’Inter più gravose nel risultato».

RIGORISTI − Sulla gerarchia e sul penalty trasformato da Hakan Calhanoglu, così Ferri: «Il rigore? L’Inter ne ha tre di rigoristi: Lautaro Martinez, Calhanoglu e Ivan Perisic. Calhanoglu grande personalità, non voglio fare il moralista perché in campo succede ma il gesto delle orecchie è stato un po’ provocante, forse poteva evitarlo».

PRIMO RIGORE − Ferri dice la sua sul penalty Kessié-Calhanoglu: «Franck Kessié si è trovato in una posizione complicata, ha voluto cercare il fallo ma poi si accorge che l’arbitro ha fischiato il suo fallo. Come Juan Guillermo Cuadrado che mette le gambe in quelle di Perisic».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button