Ferri: “All’Inter non manca carattere. Palle inattive decisive, B. Valero utile”

Articolo di
28 agosto 2018, 14:35
Riccardo Ferri

Riccardo Ferri è stato contattato dalla trasmissione Tutti Convocati di Radio 24 per parlare del pareggio di San Siro tra Inter e Torino dicendosi ottimista e suggerendo a Luciano Spalletti di riproporre Borja Valero.

PALLE INATTIVE – «Una critica che non condivido riguarda la mancanza carattere e personalità, io credo che l’Inter sia piena di carattere e personalità che poi non sia ancora emersa e che manchi la condizione fisica di alcuni elementi questo sì. Il Sassuolo era più reattivo stava meglio sia con la palla che senza ma contro il Torino ho avuto l’impressione di qualche passo in avanti poi c’è stato un black-out inspiegabile nel secondo tempo, non possono pensare che calciatori che hanno giocato finale possano pensare di aver vinto una partita dopo quarantacinque minuti. Bisogna recuperare la condizione fisica di giocatori importanti come Vrsaljko. Manca un leader a centrocampo? In questo momento in panchina c’è solamente Borja Valero che l’anno scorso, sopratutto all’inizio, stava meglio di tutti ma Spalletti ora non lo vede e punta squadra più fisica; lui potrebbe iniziare l’azione con più qualità. Andando a rivedere le statistiche bisogna dire che c’è un 35,9% di possibilità di andare in gol su palle inattive ma l’Inter non ha un giocatore che sa calciare e in queste partite averne uno così sulle punizioni o sui calci d’angolo è importantissimo. Io sono fiducioso penso che l’Inter si riprenderà presto, mi aspetto una reazione positiva già da Bologna».







ALTRE NOTIZIE