Fassone shock: “Mirabelli lavorò per il mio Milan mentre era all’Inter! Mi disse…”

Articolo di
1 agosto 2019, 23:41
Marco Fassone
Condividi questo articolo

Marco Fassone – ex Direttore Generale dell’Inter -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, svela un pericoloso retroscena legato alla sua esperienza al Milan, dove portò anche Mirabelli, che in quel periodo lavorava ed era stipendiato dall’Inter

IL “DERBY” DI MIRABELLI – Passo falso di Marco Fassone, che racconta alcuni dettagli del fallimento del Milan “cinese” senza censura, anche facendosi scappare una questione piuttosto avversa alla legalità: «Massimiliano Mirabelli l’ho conosciuto grazie a Piero Ausilio perché ho lavorato al suo fianco nelle ultime due stagioni all’Inter, l’ho osservato sul posto nel suo ufficio: faceva tanto lavoro per come impostava la rete dello scouting (Mirabelli in quel periodo era il Responsabile degli Osservatori dell’Inter, ndr), alcuni acquisti di quell’Inter di Roberto Mancini – che lasciai prima in classifica a punteggio pieno – e che sono ancora oggi in rosa all’Inter erano state intuizioni di Mirabelli. Tra tutti gli uomini portati al Milan, Mirabelli fu il primo a dirmi “io lascio l’Inter” quando era ancora sotto contratto con l’Inter e noi non sapevamo neanche se il closing del Milan si sarebbe fatto, in pratica da agosto ha lavorato con me per il Milan, ma io gli rimborsavo solo le spese perché non potevo fare altro (l’addio all’Inter è arrivato solo a settembre, ndr)».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE