Faggiano: “Serie A, usciremo con le ossa rotte. Spadafora…”

Articolo di
30 Aprile 2020, 08:16
Daniele Faggiano
Condividi questo articolo

Faggiano, direttore sportivo del Parma, ha parlato al sito “TuttoMercatoWeb” del caos legato alla Serie A. Da parte sua dubbi su alcune scelte del ministro Spadafora, in particolare quella di vietare gli allenamenti individuali nei centri sportivi nonostante siano più sicuri che in spazi aperti al pubblico.

SCELTE STRANEDaniele Faggiano è perplesso sull’operato di Vincenzo Spadafora verso la Serie A: «Il Ministro forse vede problemi che noi sottovalutiamo. Alcune cose a tanti possono sembrare strane, però bisogna attenersi alle disposizioni. Secondo me, senza particolari problematiche, si potrebbero fare allenare i calciatori un’ora a testa al centro sportivo. Ma magari noi che facciamo calcio e non ci occupiamo delle epidemie, sottovalutiamo altri problemi che Spadafora e chi deve prendere le decisioni hanno sicuramente valutato. Ventidue giocatori possono andare al parco separati ognuno per conto proprio e con le misure di sicurezza a correre, ma non al centro sportivo. Anche se qui a Parma il sindaco ha chiuso i parchi fino al 17 maggio. Ovviamente andare al parco qui è diverso rispetto a Palermo, Lecce o Napoli dove l’epidemia sta avendo un livello di contagio differente. Riprendere la Serie A? Sono per il bene di tutti per la sicurezza. Sono per il fare, non per la confusione. Siamo pronti a tutto, ma prima sappiamo e meglio è. Usciremo con le ossa rotte: sarà un mercato ridimensionato, di fantasia e tanti prestiti. Non sarà semplice».

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Alessio Alaimo


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE