F. Galli: “Inter fai mea culpa! Spalletti sa che succede. Zaniolo e Cancelo…”

Articolo di
12 dicembre 2018, 14:19
Filippo Galli

Filippo Galli – ex Milan sia da difensore sia da Direttore del Settore Giovanile -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, analizza l’uscita dell’Inter dalla Champions, specificando le colpe limitate di Spalletti e il problema di spogliatoio

PASSO FALSO – L’Inter deve assumersi le sue colpe per Filippo Galli: «Quando arrivi a giocarti tutto in una partita, sebbene a San Siro, diventa difficile perché anche il Tottenham ha fatto il suo fino a un certo punto, ma non riuscire a battere il PSV Eindhoven è un risultato-sorpresa che deve far riflettere, e in casa Inter lo faranno. Il Barcellona ha giocato la sua partita, anche soffrendo per le assenze, il Tottenham ha meritato il pari, quindi l’Inter deve fare mea culpa. E’ un peccato perché esce una squadra italiana che aveva tutto per andare avanti. E ora c’è un problema in più per il Milan: Inter e Napoli retrocedono in Europa League, vincerla vuol dire andare in Champions League l’anno prossimo…»

RISPOSTE NULLE – Per Galli anche i calciatori e gli infortuni ci hanno messo del proprio nel fallire l’appuntamento europeo dell’Inter: «La responsabilità dell’allenatore c’è ovviamente, forse Luciano Spalletti doveva chiedere qualcosa in più in avanti, ma per farlo serviva Radja Nainggolan, che non ha avuto praticamente mai: l’Inter è una squadra così completa che doveva passare il turno, tutto qui. Probabilmente Spalletti si aspettava una risposta sul campo da parte di Ivan Perisic, che non è arrivata nemmeno stavolta. A Spalletti si chiede di far giocare Lautaro Martinez, ma non sempre grazie all’attaccante argentino arriva la manovra offensiva, che non migliora in coppia con Mauro Icardi. Spalletti sa cosa sta succedendo nello spogliatoio, ma non è sufficiente».

ZANIOLO E CANCELO – Galli giustifica il mercato fatto dall’Inter a giugno, causato dalle regole restrittive: «Non avesse avuto problemi Nainggolan, neanche staremmo parlando di chi ha guadagnato dalla trattativa estiva tra Inter e Roma, anche se io ci penserei comunque bene prima di cedere un giovane talentuoso come Nicolò Zaniolo, solo che l’Inter doveva fare plusvalenze sul mercato e ne ha dovuto tenere conto. La perdita di Joao Cancelo è stata importante, considerando il campionato che sta facendo con la Juventus, ma bisognava fare i conti con il Fair Play Finanziario UEFA…»

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE