Mondo Inter

Evergrande paga 148 milioni ed evita di nuovo il default, Suning sorride

Arriva una buona notizia per Evergrande, lo sviluppatore immobiliare paga 148 milioni: e così anche Suning può sorridere.

CEDOLE – Secondo quanto riportato da Bloomberg.com, Evergrande avrebbe pagato le 3 cedole di altrettanto bond offshore per un totale 148,1 milioni di dollari prima dei 30 giorni di tolleranza che scadevano ieri. In questo modo avrebbe evitato di nuovo il default. Si tratta di una notizia che interessa anche Suning, gruppo proprietario dell’Inter.

SUNING – Infatti, come ha ricordato CalcioeFinanza.it, nel 2017, tramite una controllata di Suning Appliance, aveva anticipato allo sviluppatore immobiliare capitali per 20 miliardi di yuan, pari a circa 2,6 miliardi di euro attraverso la sottoscrizione di azioni di classe A di Evergrande Real Estate destinate alla quotazione in borsa promettendo forti dividendi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button