Esposito: “All’Inter mi sono sentito in famiglia. Anni molto belli”

Articolo di
6 Aprile 2020, 20:10
Salvatore Esposito
Condividi questo articolo

Salvatore Esposito, fratello maggiore di Sebastiano e attuale centrocampista del ChievoVerona, ha parlato del suo periodo passato nelle giovanili dell’Inter in un’intervista concessa su “Instagram” al giornalista Nicolò Schira.

ESPERIENZA NERAZZURRA – Così come il fratello Sebastiano, anche Salvatore Esposito è passato dalle giovanili dell’Inter. Il centrocampista, però, a differenza del fratello minore, non ha proseguito con la maglia nerazzurra, accasandosi alla SPAL e ora, in prestito, al ChievoVerona. Proprio della sua esperienza a Milano ha parlato il giocatore, in un’intervista su “Instagram” concessa al giornalista sportivo Nicolò Schira: «L’osservatore Roberto Clerici, quando avevo 11 anni, ha visto giocare me e mio fratello Sebastiano e ci volle prima al Brescia e poi all’Inter. Arrivai a Milano a 14 anni. Ricordo questa esperienza con piacere, perché mi sono sentito come in famiglia. Ho stretto amicizie importanti e ho passati anni molto piacevoli. A 18 anni sono andato via dopo aver vinto due scudetti con compagni come Bettella, Gavioli, Pinamonti e Merola, che ho poi ritrovato anche in Nazionale».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE