Eriksen, le mosse di Conte. Ma in Inter-Sampdoria torna il dubbio – SM

Articolo di
21 Febbraio 2020, 13:45
Christian Eriksen Ludogorets-Inter
Condividi questo articolo

Nella vittoria contro il Ludogorets in Europa League, Christian Eriksen si è preso l’Inter. Il danese ha trovato il primo gol in nerazzurro in una ripresa in cui Antonio Conte lo ha avvicinato alla porta avversaria, come si sottolinea nel notiziario di “Sportmediaset”: il tecnico deve ora trovare la quadra a 10 giorni dalla super sfida di campionato contro la Juventus e potrebbe decidere di non mandarlo in campo contro la Sampdoria

LA SCOSSA – “Scusate il ritardo” è quello che ha detto Chrstian Eriksen una svolta sbarcato in Bulgaria. Dall’alto della sua nobiltà europea, il danese non snobba l’Europa League e fa differenza. Dopo un primo tempo sottotono, come tutta l’Inter, nella ripresa arriva la svolta: servono la strigliata di Antonio Conte, l’avanzamento di una ventina di metri e l’inserimento di Romelu Lukaku per accenderlo. Con un cecchino come lui vicino alla porta i nerazzurri hanno un’arma in più.

IL PIANO – Ora la palla passa ad Antonio Conte, che deve rivedere il suo piano all’Inter. Eriksen fa la differenza vicino alla porta piuttosto che da mezz’ala. Il suo ruolo è quello di trequartista: le ipotesi sono un 3-4-1-2 o un 4-3-1-2. Nel Tottenham, il danese ha agito come trequartista dietro la punta o come esterno nel 4-2-3-1 di Pochettino. Il tecnico deve trovare la quadra a dieci giorni dal match verità dell’Allianz Stadium contro la Juventus. Ma con la Sampdoria non è scontata la partenza dal primo minuto.

Fonte: Sportmediaset.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE