Mondo Inter

Eder: «Zhang sparito senza spiegare. Inter? Ho parlato con Handanovic»

Eder è tornato a parlare di Inter e di Suning ai microfoni di “Pressing” su Rete 4. L’attaccante ha spiegato la fine burrascosa del suo rapporto con la famiglia Zhang e ha raccontato di aver parlato con Handanovic della situazione del club nerazzurro.

MANCANZA DI CHIAREZZAEder ha parlato della vicenda Jiangsu Suning e ha raccontato di aver sentito Samir Handanovic riguardo all’attuale situazione dell’Inter: «Con Steven Zhang ci mandavano dei messaggi. Suo padre ci invitava a cena a casa sua. Dopo che è finito il campionato, non ci hanno dato nessuna spiegazione. Hanno chiuso le porte del club e non hanno mai risposto ai messaggi. Non ci hanno mai detto il perché è successa questa cosa. Potevano dire di essere in difficoltà e che ci avrebbero pagato tra cinque o dieci anni. Dalla Cina mi dicono che hanno chiamato i dipendenti per mettere a posto i pagamenti, loro hanno più bisogno di noi. Sapevo che l’Inter avrebbe dovuto iniziare a vendere e fare dei soldi, perché erano in difficoltà. Ho visto che è andato via Antonio Conte, poi Gabriele Oriali ha lasciato la società. Non volevo che succedesse all’Inter quello che è successo a noi. Anche se il paragone è difficile, loro sanno che all’Inter non possono guadagnare soldi. La settimana scorsa ho parlato con Handanovic e mi ha detto che da loro è tutto normale e non ci sono mai stati problemi, quindi sono contento così».

Eder fa ironicamente mea culpa su Suning: «Ho sbagliato di 100 milioni»

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button