Ecco cosa è successo tra VAR e Orsato in Inter-Juventus 2018 – CdS

Articolo di
4 Maggio 2020, 10:13
Icardi Perišić Orsato
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” torna su Inter-Juventus 2018 e ricostruisce il dialogo avvenuto tra Orsato e la sala VAR di cui tanto si discute.

LIMITI E AGGIRAMENTI – Cosa è successo nel dialogo tra arbitri in Inter-Juventu del 2018 (partita molto discussa già ai tempi, ora finita in procura)? La ricostruzione è più o meno questa. Gli arbitri usano alcuni escamotage per aggirare il rigido protocollo e per aiutare l’arbitro in campo. Ed è quello che sarebbe avvenuto a San Siro nelle comunicazioni fra il VOR (la stanza dove erano VAR e AVAR, ovvero Valeri e Giallatini) e l’arbitro in campo (Orsato).

DIALOGO POSSIBILE – Già nei giorni successivi alla partita, la storia che arrivava da San Siro raccontava di una sorta di suggerimento quasi involontario da parte del VAR all’internazionale di Schio, ma che in realtà farebbe parte di una sorta di segnalazioni indirette che spesso vengono usate. Dato che su un mancato secondo giallo, il protocollo IFAB non prevede l’intervento del VAR, la frase che di solito di usava (o si usa?) è vicina a «Non è rosso, non è rosso», questo per suggerire al collega che ha preso un abbaglio che d’accordo, il fallo commesso non sarà da espulsione, ma a quel punto è sicuramente da cartellino giallo.

CASO UNICO – Un suggerimento che evidentemente Orsato non ha colto, o ha interpretato al contrario. E che gli è costato caro. L’arbitro infatti è finito in un limbo tanto particolare da essere unico. Da quel giorno del 2018 infatti non ha più arbitrato l’Inter. La più lunga preclusione che rimane tra un arbitro e un club di Serie A. Talmente lunga da far pensare a una scelta personale di Orsato, visto che il designatore Rizzoli ha praticamente azzerato questo genere di casi.

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE