Diritti tv, rivoluzione per lo streaming: Sky non avrà Serie A in esclusiva

Articolo di
4 Giugno 2020, 21:29
Diritti tv
Condividi questo articolo

Diritti tv, nuova rivoluzione in arrivo per la trasmissione delle partite in streaming. A partire dalla prossima stagione calcistica, infatti, Sky non potrà avere in totale esclusiva la trasmissione delle gare di Serie A. Lo riporta “Il Fatto Quotidiano”. Ciò rappresenta una novità essenziale per il mercato del calcio in vista del prossimo triennio

DIRITTI TV E NUOVA RIVOLUZIONE – Dal Consiglio di Stato arriva una decisione importante per la trasmissione delle partite in streaming. Sky non avrà più tutta per sé la Serie A, alla luce del nuovo divieto di esclusiva online. Ciò ripristina un principio di concorrenza, almeno su internet: le partite in streaming potranno essere trasmesse anche da altre emittenti. Il Consiglio di Stato ripristina di fatto il parere con cui l’Antitrust aveva di fatto censurato Sky per eccesso di posizione dominante. Le conseguenze della decisione sono molteplici: la possibile scomparsa di Now Tv, mentre SkyGo non è toccata dalla sentenza. E resta all’orizzonte l’asta per il triennio 2021-24 che potrebbe assumere prospettive del tutto differenti.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE