Mondo Inter

Dimarco in Sassuolo-Inter si riprende e rompe gli equilibri tattici della gara

Tra i protagonisti di Sassuolo-Inter possiamo anche fare il nome di Federico Dimarco. Il terzino ha reagito alle recenti difficoltà, risultando importante per la vittoria finale. 

RILANCIO PERSONALE – Dopo il rigore sbagliato con l’Atalanta Dimarco ha giocato da titolare in Champions League. Un grande segnale di fiducia da parte di Inzaghi. Una fiducia che però l’esterno ha parzialmente tradito, giocando contro lo Shakhar la sua peggior partita di questa stagione. Contro il Sassuolo però il numero 32 ha mostrato di avere personalità. Tornando a una prestazione positiva. Dando sul campo un contributo alla vittoria.

OVUNQUE A SINISTRA – Dimarco è subentrato negli ormai famosi quattro cambi di Inzaghi. Sostituendo formalmente Bastoni, ma finendo a giocare in un ruolo ibrido. Un po’ terzo a sinistra, un po’ esterno, un po’ interno. Di sicuro un preziosissimo supporto alla fase offensiva sulla parte sinistra del campo. Che con lui, Barella e Perisic è diventata fonte costante di pericoli per il Sassuolo. I suoi 30 tocchi sono distribuiti praticamente su tutta la zona, come potete vedere in questa grafica di Whoscored:

Il numero 32 ha reagito alle difficoltà, dimostrandosi utile in campo. Ancora una volta. In una partita che aveva preso una piega complicata. Una prestazione incoraggiante, che sa di crescita.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button