Di Gennaro: “Serie A, anomalie. E’ come se Spadafora volesse chiudere”

Articolo di
13 Maggio 2020, 21:29
Antonio Di Gennaro Antonio Di Gennaro
Condividi questo articolo

Di Gennaro ha parlato della possibile chiusura della Serie A e della mancanza di chiarezza sul termine della stagione. L’opinionista sottolinea la prudenza del Governo e di Spadafora nella gestione. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di “TMW Radio”

GESTIONE ANOMALAAntonio Di Gennaro parla della fine della stagione di Serie A: «Sentendo un po’ le due fazioni, da una parte Lega, FIGC, UEFA e FIFA, e dall’altra CTS e Governo, c’è dello scetticismo, filtra prudenza e mi va bene ma è come se Spadafora volesse portare la Serie A a smettere, a chiudere. Anche sulla cassa integrazione vediamo che ci vuole più tempo degli altri, all’estero è già arrivata. La Francia ha deciso subito: si chiude, e basta. Qui c’è un tentennare, il 18 maggio dovrebbero partire gli allenamenti collettivi e poi subentrerà un ritiro ancora più forte – dice Di Gennaro -. Non vorrei che i giocatori portassero problematiche, però ci sono anomalie che porteranno, se si finisce, a concludere il campionato in maniera differente. Spero ci sia chiarezza da qui a fine mese, altrimenti non se ne esce più. Primo positivo e si chiude tutto? Deve essere il Governo a decidere. Se parli con i medici sportivi, loro non si vogliono prendere la responsabilità penale».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.