Mondo Inter

Di Gennaro: «Inter, difesa a 3 non paga in Europa! Serve qualcosa di diverso»

Antonio Di Gennaro, ex calciatore e opinionista, ha rilasciato alcune dichiarazioni, ai microfoni di “TMW Radio”, sul momento storico dell’Inter di Antonio Conte, sulla crescita nel gioco nerazzurro e sulla polemica post Sassuolo

DNA – Le polemiche post Sassuolo (cavalcate anche da Antonio Conte) hanno riacceso il dibattito sul percorso di crescita dell’Inter. Ne ha parlato anche Antonio Di Gennaro, intervistato da “TMW Radio”: «L’Inter negli ultimi due mesi e mezzo ha lasciato un po’ da parte il grande gioco per puntare sulla compattezza e vincere le partite. In Europa però serve qualcosa in più. Negli ultimi mesi del 2020 sembravano più propositivi, ma prendevano molti gol. Ora si basano su solidità, ripartenze e la simbiosi totale tra i due attaccanti. L’acquisto di Achraf Hakimi, poi, ha dato qualcosa di importante: quelli sono 45 milioni spesi bene. In generale però le italiane dovrebbero migliorare il livello dei propri giocatori. La difesa a tre, poi, negli ultimi dieci anni almeno non ha mai portato neanche un vincitore in coppa. A Conte manca solo l’obiettivo europeo, e conoscendo la sua ferocia qualcosa  vorrà fare. C’è da capire però il futuro societario dell’Inter. Gli manca vincere in Europa, ma sappiamo quanto non sia facile. Anche Pep Guardiola ha sempre detto che già arrivare tra le prime otto è un gran risultato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.