Mondo Inter

Di Gennaro: “Conte? Voleva Dzeko, infortuni capitano! Lui valore aggiunto”

Di Gennaro ha parlato ai microfoni di “Stadio Aperto” su “TMW Radio”. L’ex calciatore, oggi opinionista, dice la sua sullo sfogo post Brescia-Inter di Conte. Il tecnico nerazzurro ha ragione, ma deve fare di necessità virtù. Di seguito le sue dichiarazioni

ORGANICO Antonio Di Gennaro commenta le parole di Antonio Conte, dandogli ragione sull’aspetto dell’organico: «Come organico sì. Lui voleva anche Edin Dzeko, poi è arrivato Romelu Lukaku. Credo li volesse tutti e due, d’altronde devi confrontarti con campionato, Champions League e anche la Coppa Italia che magari è sminuita ma è sempre un obiettivo importante. Per una squadra come l’Inter è ovvio che volesse un organico diverso. Borja Valero, Matias Vecino e Matteo Politano sono giocatori di buon livello, ma magari voleva giocatori di spessore differente. Però gli acquisti son venuti, hanno speso anche bei soldi. Valentino Lazaro, 22 milioni di euro, non si è ancora dimostrato un acquisto all’altezza. Forse perché l’Inter è un ambiente diverso dove se non ti inserisci poi è un problema».

CALCIO MODERNO – Se Lazaro non va, Antonio Candreva sì: «Ho però rivalutato Candreva che sta facendo una delle migliori annate dopo un periodo di appannamento. E’ normale quindi avere queste problematiche, però il mercato c’è stato. Poi si fanno male Danilo D’Ambrosio, Stefano Sensi e Alexis Sanchez, che è un’assenza pesantissima per il suo spessore internazionale. Il calcio moderno però è questo, lui è stato anche al Chelsea, mica lì giocava una volta ogni quindici giorni».

VALORE AGGIUNTO – L’ex calciatore dice poi che il valore aggiungo dell’Inter deve essere Conte, a prescindere dagli infortuni: «Credo che però poi ci sia il risvolto della medaglia, ciò il buon momento dell’Inter che è momentaneamente prima in campionato e in Champions League è ancora in corsa. Quindi l’allarme sul fatto che si giochi tanto dovrebbe essere una cosa a cui siamo tutti abituati. Per quanto riguarda l’organico non ha quello della Juventus e nemmeno del Napoli. Però il valore aggiunto dell’Inter quest’anno deve essere Conte. Per me è un allenatore che cambia tantissimo, però l’organico è quello quindi dovrà fare di necessità virtù sapendo che gli infortuni ce li hanno tutti».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.