Di Cintio: “Scudetto Serie A? Problema giuridico. Importante finire”

Articolo di
24 Marzo 2020, 00:39
Condividi questo articolo

La Serie A potrebbe non concludersi, per questo si sta cercando di capire se e come assegnare lo scudetto in questo caso. L’avvocato Cesare Di Cintio, intervenuto in collegamento nel corso di “Sportitalia Mercato”, ha fornito alcune spiegazioni in merito.

NESSUNA CASISTICA – L’avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo, fa notare come l’interruzione della Serie A sarebbe una novità assoluta nell’era del girone unico: «Il problema è giuridico, nel senso che le NOIF e lo Statuto della FIGC oggi non prevedono una norma. L’interruzione, o la sospensione, del campionato per cause di forza maggiore non è disciplinata. Questo è il motivo principale per il quale si cercherebbe di arrivare alla fine del campionato, è ovvio che si stanno facendo i conti senza l’oste perché è sempre il Coronavirus che determina i tempi. Quanto allo scudetto purtroppo c’è un vuoto normativo, non è colpa di nessuno perché dal dopoguerra fortunatamente non si erano presentati casi d’emergenza. Sarà il Consiglio Federale a prendere una decisione: dovrà prevedere le cause di forza maggiore. Nel caso di interruzione della Serie A sarà necessario coniare una norma per risolvere la situazione d’emergenza. Mi auspico che si trovi una soluzione condivisa, come dev’essere trovata per il tema stipendi. È importante che venga completata la stagione sportiva, proprio per l’assenza di una norma specifica. Tutti pensano a completare la Serie A, anche scivolando sulla prossima stagione, perché ci sarebbero rischi di contenzioso che si vogliono evitare».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE