Mondo Inter

Di Chiara: «Inter, Inzaghi un vincente. Lukaku? Più difficile sostituire Hakimi»

L’Inter può ancora essere considerata una candidata allo scudetto nonostante le cessioni pesanti. Lo sostiene l’ex difensore Di Chiara, che a TMW Radio ha parlato anche di Inzaghi e del nuovo esterno nerazzurro Dumfries.
SETTE SORELLE – Alberto Di Chiara ha parlato del prossimo campionato di Serie A, con l’Inter che parte ancora davanti nonostante le cessioni di Romelu Lukaku e Achraf Hakimi: «Sembra di essere tornati ai tempi delle sette sorelle: ci sono le squadre della Champions League, ma anche Lazio, Roma e Napoli. Potenzialmente tutte queste possono giocarsela. L’Inter? Ci sono state partenze compensate con buoni acquisti e Simone Inzaghi è un allenatore vincente. L’ha dimostrato alla Lazio, in un ambiente molto difficile, ha sempre portato la squadra a lottare per la Champions League ed è stato a un passo dallo scudetto prima del Covid. I giocatori sono stati sostituiti con altri che Inzaghi conosce molto bene. L’Inter può ricandidarsi allo scudetto».
FASCIA DESTRA – Di Chiara ha poi concluso con la sua opinione su Denzel Dumfries: «Non lo conosco benissimo, è una sostituzione quasi più difficile di quella di Lukaku. Hakimi è un terzino d’attacco, che spesso risolve la partita. Senza dubbio è stato preso un giocatore che potrebbe fare quello e non dimentichiamo Matteo Darmian. Al di là dei punti interrogativi, l’Inter credo sia riuscita, in un mercato molto difficile, a riequilibrare una situazione che sembrava al disarmo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button