Di Canio: “Sanchez, clamoroso mistero! Icardi via dall’Inter, un consiglio”

Articolo di
18 agosto 2019, 16:54
Paolo Di Canio

Paolo Di Canio è stato ospite dell’ultima edizione di Sky Sport 24. L’ex giocatore ha parlato di Alexis Sanchez, che a breve sembra poter diventare un nuovo giocatore dell’Inter, e di Mauro Icardi che al contrario del cileno dovrebbe lasciare i nerazzurri.

ALL’INTER PER RILANCIARSIPaolo Di Canio sottolinea il rendimento negativo di Alexis Sanchez al Manchester United, dove si è trasferito a gennaio del 2018: «Tre gol soli, è rimasto proprio zero onestamente. Il problema e il discorso è: che motivazioni ha, a trent’anni e con un contratto incredibile? All’Arsenal era ancora uno dei migliori giocatori in Europa, sempre in crescendo non solo a livello di realizzazioni ma anche di continuità di rendimento. Giocava esterno o dentro le linee del campo, tecnica e dribbling, però nel Manchester United ha smarrito tutto questo. Per un po’ di fattori: diciamo che il gioco di José Mourinho non era proprio quello dell’Arsenal, era un gioco che conservava più che cercare di costruire. All’Arsenal il gioco di Arsène Wenger era tutti avanti, per lui era una manna, al Manchester United la prima cosa è guardare agli equilibri».

RENDIMENTO SCARSO – Di Canio spiega perché Sanchez, possibile nuovo acquisto dell’Inter, non ha reso nel suo attuale club: «È entrato in un periodo dove il Manchester United non faceva benissimo e dove tanti giovani hanno fatto bene, come Marcus Rashford e Anthony Martial. Si è perso anche per il contratto, che può dare alla testa ai campioni come lui: andare a guadagnare cinquecentomila sterline a settimana, cerco di interpretare la mente di un giocatore importante, se sei orgoglioso e pensi non sia colpa tua tendi a sederti. Non dico che sia successo tutto questo a Sanchez, però è un mistero tutto quello che è accaduto in un anno e mezzo. Qualcosa di clamoroso: da subito, senza nessun infortunio o problematica particolare, si è perso».

COMPAGNO RITROVATO – Sanchez all’Inter ritroverebbe Romelu Lukaku, e Di Canio ne dà una valutazione: «Sarebbe una coppia ben assortita, perché fra le linee l’abilità di dialogare coi compagni e la fisicità di Lukaku sarebbe straordinaria. Ma se veramente arrivasse, mi domando, nel 3-5-2 di Antonio Conte quale ruolo può avere? Solo la seconda punta, perché come prima punta Conte parte da Fernando Llorente, Diego Costa e Graziano Pellè in Nazionale perché vuole sempre uno alto, quindi Lukaku può giocare solo lì. Prendi un giocatore in prestito con diritto di riscatto, che nei primi due mesi Conte dovrà fargli capire tante cose e sembra appesantito da questo periodo di inattività. Sono incuriosito, perché Conte e una società seria come l’Inter di ora possono farlo rinascere».

L’ESCLUSO – Di Canio chiude con un’analisi su Mauro Icardi: «Edin Dzeko firma e si toglie una squadra (per Icardi, ndr). Ne rimangono due: non so gli intrecci, era vicino alla Juventus e poi è successo di tutto. Io consiglierei solo una cosa: ha ventisei anni, è un giocatore straordinario in area di rigore però ha tante carenze. Dall’estero non è mai venuto nessuno per Icardi, perché nella condizione di Icardi con l’Inter sarebbe stato facile per qualsiasi squadra tirare sul prezzo e dare il cash. Non è che sia un cattivo ragazzo, dobbiamo specificarlo, io sono molto critico e le cose di gossip a me non piacciono, però poi influiscono sul rendimento e sul sentimento di un ambiente e della squadra, nello spogliatoio. Avere una persona vicina e ingombrante che fa parlare di sé tutti i giorni (si riferisce a Wanda Nara, ndr), soprattutto parlando dei difetti e delle problematiche della squadra, ti può far allontanare. In Italia ha ancora estimatori, al Napoli e alla Roma un giocatore così farebbe comodo per caratteristiche, probabilmente conoscono le peculiarità e i difetti di tutto quello che vai a prendere nel pacchetto Icardi, e pensano di poterlo gestire».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE