Di Canio: “Inter con poca qualità, ma Eriksen piace a Conte?”

Articolo di
9 Marzo 2020, 00:24
Paolo Di Canio
Condividi questo articolo

Paolo Di Canio, ospite in studio a “The Club” su Sky Sport, ha fornito la sua analisi su Juventus-Inter 2-0 disputata questa notte allo Juventus Stadium

INTER CON POCA QUALITA’ – Di Canio trova un problema nell’Inter di questa sera: «L’Inter nel primo tempo era la squadra che arrivava meglio, ma non ha qualità. Candreva aveva sempre palla, poi non si concretizzava, mai un tiro o un cross decisivo. La Juventus lasciava giocare l’Inter. Mi ha stupito non ci sia stata reazione dell’Inter».

LUKAKU OPACO – Nei nerazzurri prestazione opaca di Romelu Lukaku: «Lukaku per me non è una sorpresa, arriverà magari a una media di un gol a partita contro le squadre più piccole dove la fisicità e il suo carattere lo portano a sentirsi dominante. Poi magari migliorerà, ha tanti anni per migliorarsi, ma non mi stupisce non sia pervenuto. Questa non è una sorpresa, è quello che ho visto nei sette anni in Premier League».

JUVENTUS CON SOSTANZA – Una Juventus più “Allegriana” che “Sarriana”: «Nella Juventus ho visto la sostanza, ho visto morire la filosofia astratta dell’eleganza e del ricamino. Più Matuidi di Rabiot, più Ramsey di Bentancour. Ho visto la sostanza di Allegri più di Sarri, la squadra ha saputo gestire, anche Sarri sta arrivando alla sostanza».

ERIKSEN FATICA – Ha fatto fatica anche Christian Eriksen, entrato nella ripresa: «Ho una mia idea, non so se piaccia tantissimo a Conte questo giocatore. Per come gioca lui, con meccanismi ferrei, ci vogliono giocatori cattivi e determinanti. Eriksen nell’Ajax e nel Tottenham ha giocato un calcio molto più libero dove poteva anche permettersi di perdere dei palloni sanguinosi. Poi ha un carattere particolare, è un tipo taciturno e con tipi così è difficile avere un confronto, poi si incupiscono e si chiudono in loro stessi. tutti ci aspettavamo più spazio, ha giocato due partite in cui è stato determinante in Europa dove ha trovato spazio, ha giocato più alto e ha fatto gol e assist».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE