Derby: tra recuperi e ritorni, Spalletti riattiva Perisic e Nainggolan-GdS

Articolo di
15 ottobre 2018, 07:51

In vista del tanto attesto Derby, secondo la “Gazzetta dello Sport”, Luciano Spalletti dovrebbe completare i cosiddetti “Spalletti files”: riattivare Ivan Perisic e recuperare i vari Marcelo Brozovic, Danilo D’Ambrosio e Sime Vrsaljko. Tra le contromisure anti-Milan, nodo fondamentale sarà la coppia difensiva composta da Milan Skriniar e Stefan De Vrij. Per colpire i rossoneri, invece, Spalletti vuole oliare l’intesa tra Radja Nainggolan e Mauro Icardi. Il tutto con la testa rivolta alla Champions League.

LA RIATTIVAZIONE DEL “TERRIBILE”– Nel filotto di sei vittorie consecutive, Ivan Perisic è senza dubbio quello rimasto indietro. Una stagione fa, di questi tempi, Mauro Icardi e il croato erano mezza Inter: ora la fascia sinistra è spenta. Luci brevi e intermittenti e soprattutto una grande distanza fra quello che è stato al Mondiale e quello che è oggi. Questione fisica, forse: oggi riposa con la Croazia, da domani ad Appiano Luciano Spalletti dovrà riattivarlo e lucidarlo.

I RECUPERI– Altro lavori “urgenti” per Spalletti  sono i recuperi di Marcelo Brozovic e il tandem Danilo D’AmbrosioSime Vrsaljko. Tutti e tre sono acciaccati e vanno monitorati soprattutto dal punto di vista fisico. Hanno saltato le nazionali e sono considerati arruolabili già da oggi. Ma per una partita come il Derby, essere arruolabili non basta: Brozovic è l’uomo che deve accendere il motore. Gli altri due, sono terzini in ballottaggio: conterà e giocherà chi dimostrerà di stare meglio.

I RITORNI DALLE NAZIONALI– Altro cruccio di Spalletti è il fattore “risparmio energetico”. Keita Balde, Mauro Icardi, Lautaro Martinez, Joao Miranda e Matias Vecino sono impegnati rispettivamente con le proprie nazionali. Torneranno mercoledì, ma solo da giovedì i nerazzurri saranno al completo. Un ritardo che va gestito in chiave Derby e in vista del Barcellona in Champions League.

CONTROMISURE A PROVA DI MILAN– Per fermare un Gonzalo Higuain in stato di grazia, Luciano Spalletti punta tutto su Milan Skriniar e Stefan De Vrij. Il compito? Limitargli i rifornimenti “oliando” le uscite sugli esterni del 4-3-3. Ad Appiano si prevedono, dunque, esercitazioni tattiche e martellamento costante dei centrali.

L’ARMA “SEGRETA”– Per colpire il Milan, Spalletti vuole rispolverare tutte le potenzialità del ninja Radja Nainggolan. Il belga ha lavorato intensamente durante i giorni di riposo.Per scatenarlo l’Inter deve saperlo collegare stabilmente con Icardi. Questo è, necessariamente, uno dei salti di qualità richiesti da Spalletti in vista del Barcellona.







ALTRE NOTIZIE