De Zerbi: “Sensi-Inter, non un problema di collocazione. Conte…”

Articolo di
7 Aprile 2020, 00:22
Roberto De Zerbi Sassuolo
Condividi questo articolo

Sensi è stato allenato da De Zerbi nella scorsa stagione al Sassuolo, prima di essere preso dall’Inter di Conte. L’allenatore dei neroverdi, ospite di “Sportitalia Mercato”, ha parlato anche del suo ex centrocampista dopo il precedente intervento (vedi articolo).

PREFERENZA – Per Roberto De Zerbi il riscatto è inevitabile: «Quando parlo di Stefano Sensi sono di parte, perché è un figlioccio. Secondo me lui ha avuto all’Inter dei problemi quando si è andati sull’aspetto fisico, di infortuni e problemi al polpaccio. Finché è stato bene mezzala, play o sottopunta: Sensi è un calciatore talmente intelligente che si adatta lui alla situazione durante qualsiasi partita. Non credo sia un problema di collocazione».

IN PANCHINA – A De Zerbi, oltre che di Sensi, viene anche chiesto di fare una classifica dei migliori allenatori italiani: «Maurizio Sarri primo, Luciano Spalletti secondo e Antonio Conte terzo. Perché Spalletti meglio di Conte? Non è meglio o peggio. La Roma di Spalletti, stavo smettendo di giocare e la guardavo con grande interesse, con Francesco Totti centravanti e Simone Perrotta dietro era bellissimo vederla. Così come la Juventus di Conte è stata strepitosa, o il Napoli di Sarri».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE