Mondo Inter

De Zerbi: «Sconfitta? Giovani non recepiscono, lo faranno dalla panchina»

De Zerbi è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Torino-Sassuolo (vedi report), recupero della ventiquattresima giornata di Serie A. Il tecnico neroverde, che dovrà subito preparare la sfida di sabato sera con l’Inter, usa toni molto duri nei confronti dei suoi giocatori

AMAREZZA – Roberto De Zerbi non nasconde la delusione al termine di Torino-Sassuolo: «Sconfitta? Siamo una squadra giovane e spesso i giovani non recepiscono al volo le indicazioni. Lo capiranno dalla panchina o dalla tribuna perché io sono per far crescere tutti ma mettendo sempre il calcio al primo posto nella mia vita e così devono far tutti, altrimenti non devo crescere alcun giocatore. Sono molto arrabbiato. Purtroppo qualcuno prende il Sassuolo come terra di passaggio e quindi c’è il rischio che ci si accontenti facilmente di quello che si fa: questa è una cosa che mi fa molto arrabbiare. Combatto da tre anni per far sì che non si pensi come terra di confine tra una parte e l’altra perché il Sassuolo è una società seria. Io di solito dopo le partite non parlo, oggi invece ho già parlato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button