Mondo Inter

De Paola: «Inzaghi, il Benfica può essere la fine. Un peso contro di lui»

De Paola non esclude che l’Inter cambi allenatore dopo il Benfica. Il giornalista, da Sportitalia, condanna in anticipo Inzaghi e lancia Thiago Motta come successore (per la prossima stagione).

SI CAMBIA? – Paolo De Paola è piuttosto duro: “L’Inter non può continuare così. Il prossimo match in Champions League contro il Benfica potrebbe sancire la fine del rapporto con Simone Inzaghi. In caso di sconfitta fortemente penalizzante tornerà in ballo la figura del traghettatore almeno fino al termine del campionato, con la speranza di rimediare a una situazione che potrebbe vedere i nerazzurri fuori dalla Champions League nella prossima stagione. Qui non si tratta più di essere pro o contro Inzaghi. Esistono motivi sui quali è possibile ragionare. Fra questi anche una colossale dose di sfortuna ma c’è un punto che pesa contro l’allenatore: la gestione dello spogliatoio relativa soprattutto all’assetto del centrocampo con la bocciatura di Marcelo Brozovic”.

L’ERRORE – De Paola spiega perché: “Attorno al centrocampista croato si consuma il limite di Inzaghi. L’incapacità di imporsi trasferendo convincimento nel cambiamento a tutti i giocatori. Prerogativa dei grandi allenatori. Antonio Conte c’era riuscito anche con decisioni drastiche ma calate sulla squadra senza tentennamenti. Inzaghi è molle. Lascia intravedere spazi di diplomazia politica romana che non si adattano a tutti gli ambienti e a tutti i club. Non si può e non si deve essere amici di tutti. Persino una scelta tattica giusta può diventare materia ingovernabile se non gestita con la dovuta fermezza. Il nervosismo della squadra è palese. Al di là della vicenda Romelu Lukaku sono evidenti certi inestetismi che portano i giocatori a sbagliare continuamente sciupando occasioni e sgretolando sicurezze. Non si possono più vedere partite dal doppio volto. L’Inter che parte male e poi recupera, oppure l’Inter che parte benissimo e non riesce a chiudere le partite. Di Inzaghi ammiriamo l’atteggiamento sempre composto ma ormai ciò che ha buttato via in questi anni (scudetto compreso) comincia a pesare di più di quanto non sia riuscito a portare a casa. E per una grande squadra questo aspetto diventa insostenibile. Col Benfica rilancio o ultima fermata”.

CHI AL SUO POSTO? – De Paola prova a ipotizzare il sostituto di Inzaghi: “E se un’occhiata va data alla prossima stagione è impossibile non notare i miglioramenti di un allenatore come Thiago Motta che si è concesso lo sfizio di battere il maestro Gian Piero Gasperini con una prova di gioco sontuosa. Il Bologna è davvero una delizia per gli occhi mostrando una crescita meravigliosa di partita in partita. Motta futuro allenatore dell’Inter? Perché non ipotizzarlo?”

Fonte: sportitalia.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.