Mondo Inter

De Grandis: «Inter costretta a giocare bene, c’è un motivo! Liverpool se…»

Stefano De Grandis, ospite negli studi di Sky Sport 24, spiega perché l’Inter quest’anno stia giocando meglio rispetto all’anno passato. Una battuta anche sul Liverpool

COSTRETTA − Secondo De Grandis, l’Inter è obbligata quest’anno a giocare meglio per un motivo: «Conta l’esperienza, attraverso gli errori capisci le cose che non devi fare. Simone Inzaghi, essendosi avvicinato al primo posto con la Lazio e con una rosa meno forte, lo sta facendo adesso bene attraverso una preparazione della partita ottimale. L’Inter è costretta a giocare meglio. Costretta perché lo scorso anno gli bastava tenere la difesa bassa e far partire Romelu Lukaku in progressione. Edin Dzeko fa un gioco diverso, devi salire con la squadra, quindi per questo è stata costretta giocare di più e meglio. Poi c’è una crescita esponenziale di Marcelo Brozovic, ha la qualità da mezzala ma abbina una capacità di picchiare e di fare legna uniche».

POSSIBILITÀ − Sul Liverpool, De Grandis dà qualche chance all’Inter: «Credo che le grandi squadre europee mettano paura per la grande continuità e pressione di gioco, ma concedono qualcosa in difesa. Se l’Inter sarà perfetta in difesa e con tutti i giocatori in condizione può giocarsela perché il Liverpool qualche scricchiolio in difesa lo lascia».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh