Mondo Inter

De Carolis: “Conte ha ragione, fino a un certo punto. Inter, tre sensazioni”

All’indomani di Brescia-Inter Guido De Carolis, giornalista del quotidiano “Il Corriere della Sera”, ha commentato le scelte e le parole di Conte. Secondo lui ci sono alcune verità nelle dichiarazioni del tecnico nerazzurro.

SQUADRA SOLIDAGuido De Carolis commenta cosa lascia Brescia-Inter: «Una sensazione di una squadra sicuramente forte, una squadra lanciata, una squadra che in campo ha vinto superando anche la difficoltà maggiore, che è quella della stanchezza. L’Inter ha giocato tanto in questo periodo e sempre con gli stessi uomini, quindi va dato atto ad Antonio Conte e alla squadra di aver trovato una vittoria non nelle migliori condizioni».

LE DICHIARAZIONI – De Carolis commenta le parole di Conte (vedi articolo): «Ha ragione, fino a un certo punto. L’Inter continua a dire ufficialmente che non deve vincere lo scudetto per forza, però di fatto vogliono vincerlo. Si è impegnata la società durante il mercato estivo, non lo dice ma lo pensa. Si impegnerà Giuseppe Marotta, perché due giorni fa andando dietro la richiesta di Conte ha detto che faranno investimenti pesanti a gennaio, è perché pensa di colmare il gap».

LE ALTERNATIVE – De Carolis prosegue sui ricambi dell’Inter: «Ne ha pochi, perché è chiaro che lui ha i suoi preferiti e l’Inter non ha la rosa della Juventus come qualità. Quando perde in casa con la Juventus dice (Conte, ndr) che se metti una benda davanti agli occhi e peschi (nella panchina dei bianconeri, ndr) va bene comunque. Questo non lo può fare nell’Inter, è chiaro che Matias Vecino e Roberto Gagliardini non sono delle alternative di qualità come la Juventus. Questo non significa che non si fidi dei suoi giocatori, ma ne ha alcuni di cui non si fida a pieno. Valentino Lazaro è uno di questi, lo stesso Matteo Politano è un altro che Conte vede e non vede, perché sta facendo giocare Sebastiano Esposito. La rosa dell’Inter è oggettivamente corta, ieri a centrocampo c’era un solo cambio, Borja Valero, che non giocava da sei mesi».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.