Mondo Inter

De Canio: «Barella sicurezza. Scudetto? Juventus rischia la Champions»

Luigi De Canio, ex allenatore di Lecce e Genoa tra le altre, ha rilasciato alcune dichiarazioni, ai microfoni di “TMW Radio”, commentando la crescita di Nicolò Barella e l’involuzione della Juventus di Andrea Pirlo

CONSAPEVOLEZZA – Manca sempre meno al ritorno della serie A, dopo una pausa nazionali che ogni volta sembra sempre più lunga. Partendo dalla crescita degli Azzurri di Roberto Mancini, Gigi De Canio ha analizzato il momento storico di alcune squadre coinvolte nella lotta scudetto: «Credo che Mancini abbia grandissimi meriti nella valorizzazione di tutti i calciatori – ha detto De Canio, ai microfoni di “TMW Radio” – hanno maturità e voglia di divertirsi e divertire come le nazionali di grande livello. Fatico a pensare ad un solo giocatore che non sia cresciuto: Lorenzo Insigne non ha più sbagliato una partita in azzurro, così come Nicolò Barella ha acquisito maggiore sicurezza. Però il gruppo è cresciuto unanimemente».

IN BILICO – Sulla corsa Champions League e le ambizioni di rincorsa scudetto sull’Inter, da parte della Juventus, De Canio ha parlato così: «Chi rischia di non qualificarsi per la prossima Champions League? Credo che il rischio maggiore ce l’abbia la Juventus, obiettivamente. La squadra è stata rifondata, e ha i giocatori più esperti in condizioni fisiche non buone. Perdere anche questi riferimenti può creare problemi, e credo sia stato il principale di quest’anno. Il rischio c’è, e penso che potesse essere pure calcolato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.