Mondo Inter

De Biasi: “Serie A, chi determina le strategie mai entrato in spogliatoio!”

De Biasi è soddisfatto che la Serie A possa riprendere quantomeno gli allenamenti individuali. L’allenatore, intervenuto in collegamento durante “La Domenica Sportiva” su Rai 2, ha contestato le scelte contro il calcio fatte in questo periodo di emergenza.

L’ACCUSAGianni De Biasi, sulla ripresa della Serie A, lancia critiche con un destinatario facilmente individuabile: «Credo ci sia un po’ di confusione al vertice. Se tu consenti a un giocatore di andare ad allenarsi individualmente al parco credo sia molto più rischioso che allenandosi a Trigoria o a Formello. Forse non si ha ben presente la situazione dei vari centri sportivi delle società di Serie A: alcune hanno cinque o sei campi da calcio, altre un po’ meno ma c’è sicuramente la possibilità di stare in un ambiente protetto, dove le persone posso allenarsi in maniera seria, stando distanti ma con persone che possono dare una mano. Questo è l’aspetto più importante che dev’essere considerato: probabilmente chi determina questa strategia non ha mai messo un pantaloncino, non è mai entrato in uno spogliatoio e non ha mai visto un centro sportivo. Questo è un aspetto che lascia un po’ a desiderare, per quanto riguarda l’assunzione delle responsabilità. Io capisco la tutela della salute delle persone, che viene prima di tutto, ma nulla vieta che si possano fare delle cose in maniera diversa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh