Cruz: “Lukaku come Adriano, i difensori tremano! Il Milan guarda dietro”

Articolo di
16 Dicembre 2020, 20:21
Julio Ricardo Cruz Julio Ricardo Cruz
Condividi questo articolo

Cruz è intervenuto in collegamento nel prepartita di Inter-Napoli su Inter TV. Il grande ex attaccante argentino, in nerazzurro dal 2003 al 2009, ha paragonato Lukaku con Adriano e parlato della classifica di Serie A.

SCONTRO DIRETTO – Julio Ricardo Cruz presenta Inter-Napoli: «Questa è una partita speciale, come sempre quando si gioca contro il Napoli. È una partita bella, l’ho vissuta più volte di persona anche facendo gol e vincendo. So che l’Inter, in questo momento, deve continuare così come sta facendo. Credo che stia facendo benissimo, i milanisti stanno sempre guardando indietro: l’Inter è lì, deve fare il sorpasso adesso».

IL MOMENTO – Cruz parla delle “stranezze” del calcio attuale: «La prima cosa che vedo adesso è la mancanza dei tifosi. Questa è la cosa principale: a me non piace, ma è andata così e la bisogna rispettare. Il Napoli è cresciuto tantissimo, negli ultimi anni è migliorato tanto, però l’Inter deve sapere che è più grande e più forte».

ORGOGLIO – Cruz ricorda con affetto i suoi sei anni in nerazzurro: «Io ero orgoglioso di venire all’Inter e giocarmi la maglia con tutti i grandi attaccanti che c’erano. Ho dato il mio piccolo contributo per questi colori e mi è andata bene: è la cosa che mi rende orgoglioso in questi anni».

UNA PUNTA – A Cruz viene chiesto come si troverebbe in attacco con Lautaro Martinez: «Credo che, insieme a lui, mi troverei bene. Io ho sempre cercato di giocare in coppia con altri attaccanti: tante volte si è parlato di Cruz e Hernan Crespo, che non potessimo giocare. A volte l’abbiamo fatto e bene, pur essendo più o meno lo stesso fisico e i movimenti in campo. Lautaro Martinez è un giocatore che si muove bene».

E L?ALTRA – Cruz conclude facendo lo stesso ragionamento su Romelu Lukaku: «Lui è fortissimo. L’avevo visto in alcune partite in Inghilterra, il calcio italiano è molto difficile: sono pochi quelli che arrivano e ci rimangono. Lukaku ha dimostrato di essere un giocatore da Inter, sa far rimanere la squadra alta e recupera tanti palloni. È un giocatore che gioca per la squadra, in più fa tantissimi gol. Ricorda Adriano Leite Ribeiro, giocatore fortissimo che lo vedevi dalle gambe che aveva: i difensori tremavano, con Lukaku succede lo stesso».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.