Mondo Inter

Cruz: “Lukaku come Adriano, i difensori tremano! Il Milan guarda dietro”

Cruz è intervenuto in collegamento nel prepartita di Inter-Napoli su Inter TV. Il grande ex attaccante argentino, in nerazzurro dal 2003 al 2009, ha paragonato Lukaku con Adriano e parlato della classifica di Serie A.

SCONTRO DIRETTO – Julio Ricardo Cruz presenta Inter-Napoli: «Questa è una partita speciale, come sempre quando si gioca contro il Napoli. È una partita bella, l’ho vissuta più volte di persona anche facendo gol e vincendo. So che l’Inter, in questo momento, deve continuare così come sta facendo. Credo che stia facendo benissimo, i milanisti stanno sempre guardando indietro: l’Inter è lì, deve fare il sorpasso adesso».

IL MOMENTO – Cruz parla delle “stranezze” del calcio attuale: «La prima cosa che vedo adesso è la mancanza dei tifosi. Questa è la cosa principale: a me non piace, ma è andata così e la bisogna rispettare. Il Napoli è cresciuto tantissimo, negli ultimi anni è migliorato tanto, però l’Inter deve sapere che è più grande e più forte».

ORGOGLIO – Cruz ricorda con affetto i suoi sei anni in nerazzurro: «Io ero orgoglioso di venire all’Inter e giocarmi la maglia con tutti i grandi attaccanti che c’erano. Ho dato il mio piccolo contributo per questi colori e mi è andata bene: è la cosa che mi rende orgoglioso in questi anni».

UNA PUNTA – A Cruz viene chiesto come si troverebbe in attacco con Lautaro Martinez: «Credo che, insieme a lui, mi troverei bene. Io ho sempre cercato di giocare in coppia con altri attaccanti: tante volte si è parlato di Cruz e Hernan Crespo, che non potessimo giocare. A volte l’abbiamo fatto e bene, pur essendo più o meno lo stesso fisico e i movimenti in campo. Lautaro Martinez è un giocatore che si muove bene».

E L?ALTRA – Cruz conclude facendo lo stesso ragionamento su Romelu Lukaku: «Lui è fortissimo. L’avevo visto in alcune partite in Inghilterra, il calcio italiano è molto difficile: sono pochi quelli che arrivano e ci rimangono. Lukaku ha dimostrato di essere un giocatore da Inter, sa far rimanere la squadra alta e recupera tanti palloni. È un giocatore che gioca per la squadra, in più fa tantissimi gol. Ricorda Adriano Leite Ribeiro, giocatore fortissimo che lo vedevi dalle gambe che aveva: i difensori tremavano, con Lukaku succede lo stesso».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh