Mondo Inter

Criscitiello: “Juventus-Inter? Giocatela a Palermo! Spot per la Serie A”

Juventus-Inter si giocherà a porte chiuse (vedi articolo), salvo ribaltoni all’ultimo. Michele Criscitiello, nel corso di “Sportitalia Mercato”, ha lanciato una provocazione sul derby d’Italia, invitando la Lega Serie A a spostare la partita in campo neutro pur di avere i tifosi presenti.

APRITE LE PORTE – A Michele Criscitiello non va giù che il derby d’Italia si giochi senza pubblico: «A questo punto non potevi giocarla, non dico all’estero, ma a Palermo che è un feudo bianconero? Non potevi giocarla a Catania? In posti dove la gente vuole il grande calcio, e molti soprattutto in alcune zone tifano Juventus e Inter. Non è un problema di porte chiuse perché i tifosi della Juventus sono cattivi, ma perché c’e un problema a Torino e a Milano. Giocatela a Palermo, a porte aperte! Sto parlando di quaranta persone che sono stracontrollate, va bene tutto ma non posso pensare che una persona non possa avere un contatto con Cristiano Ronaldo. È tristissimo Juventus-Inter con le porte chiuse, sappiamo che a Torino è andata ma giocatela a Palermo, Messina o Catania. Juventus-Inter è il derby d’Italia: è uno spot per la Lega Serie A fantastico portarlo in giro per una città. A Bari sessantamila, a Palermo quarantamila: i giocatori sono contenti, prendere un aereo per Juventus e Inter non è un problema. Qual è il problema? Qual è la controindicazione? Non si può giocare a Torino perché è un problema della città, ma la Juventus ha un incasso. Daresti anche un segnale forte».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.