Crespo: “Da tempo non vedevo un attaccante come Icardi”

Articolo di
6 febbraio 2018, 17:45
Hernán Jorge Crespo

Intervenuto telefonicamente sulle frequenze di “RMC Sport” nel corso della trasmissione “Maracanà”, Hernan Crespo, ex attaccante dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni anche su Icardi e sulla corsa Champions

“ICARDI HA RIPORTATO LA CATEGORIA AL PASSATO” – In quale attaccante odierno si rivede? «Era da tanto tempo che non vedevo un attaccante così d’area di rigore come Icardi. Il calcio stava cambiando e il tipico centravanti stava sparendo in favore del falso nove: Icardi ha riportato la categoria al passato. Ma vanno elogiati anche attaccanti diversi, come Higuain, un 9 che gioca per e con la squadra: quando fa gol lo fa più un’azione manovrata, meno sui cross dal fondo, al contrario del nerazzurro che attacca il primo palo con una ferocia unica». Higuain e Icardi insieme nell’Argentina? “Sì, tutti i grandi giocatori possono farlo. Ma a loro bisogna aggiungere Messi, Dybala, Di Maria e via dicendo. Sampaoli deve trovare il carattere di lasciar fuori gente importante: non possono giocare tutti, come vorrebbero in Argentina. La differenza tra noi e l’Italia risiede in Messi, che ha trascinato la sua nazionale ai Mondiali». Lazio, Roma e Inter: tre squadre per due posti in Champions «Peccato per ieri sera contro il Genoa, ma la Lazio non ha ancora avuto il suo calo. Roma e Inter invece sì. Quindi mi aspetterei un periodo difficile per i biancocelesti. È difficile dire chi resterà fuori, sarà un duello avvincente e affascinante».







ALTRE NOTIZIE