Mondo Inter

Cottarelli: «Idea InterSpac ha diversi vantaggi. Primi dati andati bene»

Carlo Cottarelli, economista e grande tifoso dell’Inter, ha parlato a “Sky Sport 24” dell’azionariato popolare InterSpac, di cui lo stesso Cottarelli ne è il presidente

INTERSPAC − Queste le parole di Cottarelli sull’azionariato popolare relativo all’Inter: «L’idea è nata due anni e mezzo fa, il segnale negativo della società non c’è stato, c’è un certo interesse. In primis, abbiamo voluto allargare l’iniziativa agli interisti doc e poi abbiamo avanzato un questionario su InterSpac, oggi alle 23.00 scade il sondaggio. Esso è aperto non solo agli interisti ma a tutti i tifosi d’Italia. E’ andato molto bene, i dati saranno pubblicati domani. L’idea dell’azionariato ha diversi vantaggi: capitale stabile e pianificazione a medio termine, capitale non remunerato come quello delle società di calcio italiane; Rapporto stretto tifosi, famiglie e calcio. Dal punto di vista economico porta a nuove entrate relative a stadio, pubblicità e prodotti legati alla squadra. Nel sondaggio abbiamo messo diverse possibilità, c’è una soglia tra i 500 e i 1000 euro ma non c’è una quota fissa. Si possono mettere in relazione gli investimenti dei tifosi, quelli più importanti e grandi società di investimenti come il modello Bayern. Il passo successivo sarà contattare la società e vedere se ci sono presupposti di collaborazione. Ci vorranno, ovviamente, dei tempi».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button