Contratti in scadenza: Gravina passa la palla a Leghe e AIC

Articolo di
23 Aprile 2020, 20:33
Gabriele Gravina presidente FIGC
Condividi questo articolo

Oggi si è tenuta la riunione che ha sancito la proroga della chiusura della Serie A 2019/20 (vedi articolo). Al termine, il presidente della FIGC Gravina fa il punto anche in merito al tema dei contratti in scadenza il 30 giugno 2020. Tocca a Lega Serie A e AIC decidere.

PROLUNGAMENTOGabriele Gravina ha ufficializzato la volontà di adottare una delibera per posticipare al 2 agosto 2020 il termine della stagione 2019/2020 (vedi articolo). Una decisione che necessariamente influirà su numerosi aspetti, compreso quello dei contratti. Molti calciatori sono tesserati fino al 30 giugno 2020. Sarà quindi necessario comprendere come intervenire per riuscire a garantire il corretto svolgimento della Serie A e degli altri campionati. Una decisione che non potrà pervenire dalla FIGC, ma che vedrà coinvolte le diverse parti chiamate in causa. Tale decisione dovrà inoltre essere intrapresa in tempi estremamente rapidi: una corsa contro il tempo, che Gravina ritiene fondamentale vincere. Ecco le parole rilasciate da Gravina in una nota: «Tale determinazione verrà assunta nel pieno rispetto delle raccomandazioni ricevute dalla FIFA e dalla UEFA, nelle more delle decisioni del Governo e del necessario approfondimento che leghe e AIC faranno in tempi brevi per la definizione del prolungamento dei contratti in scadenza al 30 giugno».

Fonte: FIGC


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE