Conte vuole cambiare l’Inter: più verticalità, più opzioni in mezzo – GdS

Articolo di
26 giugno 2019, 10:32
Antonio Conte

La “Gazzetta dello Sport” scrive che Antonio Conte ha intenzione di cambiare il motore dell’Inter. Il centrocampo sarà rifatto e il gioco sarà più verticale.

NUOVO MOTORE – Hai voglia a cambiare alettoni, migliorare l’aerodinamica, montare le gomme giuste. Aiuta tutto, ma poi a un certo punto devi mettere mano al motore. Altrimenti potrai andare veloce, ma fino a un certo limite. È modificando quello che puoi fare il salto di qualità, guadagnare potenza e affidabilità. Nell’ultima stagione il motore dell’Inter si è inceppato in più di una occasione, soffriva nei cambi di marcia e soprattutto aveva una strozzatura: tutto, o quasi, passava per i piedi di Marcelo Brozovic. Era un limite che gli ingegneri avevano già individuato in estate, ma non era stato possibile inserire il turbo-Modric.

NUOVA FILOSOFIA – Così, adesso che si progetta la nuova vettura interista i maggiori interventi saranno fatti lì, al centro, perché oltre alla volontà di un miglioramento, c’è anche quella di un cambio di filosofia. Dal possesso palla, che a volte si incartava e diventava sterile e orizzontale, si passerà a una maggiore verticalità, alla ricerca della potenza al servizio della qualità. Inevitabile che in questo modo cambino interpreti e gerarchie interne. L’innesto di Sensi punta proprio a superare la strozzatura, liberando le spalle «epiche» di Brozovic da tutto il peso della costruzione. Con l’ex-Sassuolo a fare il play davanti alla difesa, i due potrebbero alternarsi nella costruzione e il croato essere usato in un ruolo da interno, con possibilità di cercare giocata e tiro più vicino alla porta avversaria. Alla coppia si aggiungerà nei progetti Nicolò Barella, che può agire da un’area all’altra e garantire un plus di verticalità

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE