Conte valuta l’attacco Inter: Sanchez KO, Esposito al Mondiale sì o no?

Articolo di
14 ottobre 2019, 21:43
Sebastiano Esposito

L’infortunio di Sanchez complica i piani dell’Inter di Conte. In attesa di definire l’entità dell’infortunio (come riportato qui), il tecnico è alle prese con poche opzioni in avanti: a rischio anche il talento classe 2002 Esposito.

AL MOMENTO SBAGLIATOAntonio Conte è alle prese con un problema di profondità nella rosa dell’Inter. L’infortunio patito da Alexis Sanchez nella partita del Cile contro la Colombia complica infatti la strategia con cui il tecnico intende affrontare i prossimi impegni della squadra. Se da un lato il campionato mette davanti ai nerazzurri un calendario dal coefficiente di difficoltà piuttosto contenuto, dall’altro è la Champions League a preoccupare. Se confermati, i tempi di recupero di Sanchez (almeno 2 mesi) priveranno Conte di una pedina estremamente preziosa per tentare la qualificazione agli ottavi. Ecco quindi che l’attacco dell’Inter sarà esclusivamente nelle mani e nei piedi di Romelu LukakuLautaro Martinez Matteo Politano. L’argentino numero 10 è chiamato a dare continuità allo straordinario periodo di forma che lo vede protagonista, dopo i gol contro Barcellona e Juventus in pochi giorni. All’esterno italiano è invece richiesta una presenza più consistente anche in zona gol (il suo tabellino stagionale è fermo a quota zero). Infine, Conte spera di avere finalmente il 9 belga al 100%, visti gli acciacchi che ne hanno caratterizzato l’inizio di stagione (in cui ha comunque segnato 3 volte).

ESPOSITO PARTE? – La quarta opzione in attacco per Conte è rappresentata da Sebastiano Esposito, attaccante della Primavera dell’Inter. Il talento del 2002 ha fatto tutta la preparazione con la prima squadra, ma deve ancora trovare i primi minuti in campo, e difficilmente lo farà nelle prossime settimane. Resta infatti viva la possibilità che Esposito venga aggregato alla Nazionale Under-17 che andrà a disputare il Mondiale di categoria in Brasile: il torneo si disputerà dal 26 ottobre al 17 novembre, e tra domani e mercoledì verranno diramate le convocazioni di Daniele Zoratto. L’Inter, però, potrebbe decidere di trattenerlo a Milano nel caso in cui per Sanchez fossero confermate le prime sensazioni sullo stop nella giornata di domani dopo alcuni accertamenti.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE