Conte ha pochi allenamenti per il Milan, ma può sfruttare il lavoro del Cile

Articolo di
14 Ottobre 2020, 11:00
Alexis Sanchez e Arturo Vidal Cile Alexis Sanchez e Arturo Vidal Cile
Condividi questo articolo

Nella preparazione di Inter-Milan Conte può sfruttare il lavoro del Cile. Con la maglia della Roja infatti Sanchez e Vidal si sono allenati e hanno giocato insieme.

AIUTO ROSSO – In questa sosta per le nazionali il lavoro di Conte è diventato singolarmente complesso. I convocati tesserati dall’Inter erano ben 16. Poi ci si è messo pure il Coronavirus. Il tecnico arriverà al derby di sabato potendo gestire giusto un paio di allenamenti del suo gruppo. Ma un piccolo aiuto gli arriva dal Cile.

COMPAGNI FISSI – Infatti se c’è una certezza della nazionale andina è che il ct Rueda non rinuncia ai suoi due giocatori di riferimento. Mai, che siano amichevoli o partite ufficiali. Parliamo di Sanchez e Vidal, due simboli assoluti, due leader, forse i due migliori giocatori della storia intera del Cile. Di sicuro elementi di caratura superiore, che infatti fanno ancora oggi la differenza (QUI i loro gol nell’ultima partita), magari un po’ usurati dopo oltre centro presenze a testa. Questo causa eterna apprensione per i loro viaggi intercontinentali e per la durezza delle sfide locali (gli interisti si ricorderanno che Sanchez un anno fa si è infortunato alla caviglia proprio in un’amichevole con la Colombia, e ha rischiato nuovamente), ma ha un vantaggio. Che è appunto quello che può sfruttare Conte.

INTESA RAFFINATA – Vidal e Sanchez si conoscono. Oltre a questo, sono stati insieme in queste due settimane. Si sono allenati e hanno giocato. Affinando ancora un‘intesa già cementata in anni e anni di gioco condiviso. Conte quindi ha almeno due elementi che non hanno bisogno di rispolverare movimenti comuni o risintonizzarsi sul gioco collettivo. Il numero 7 e il numero 22 nerazzurri possono andare col pilota automatico. Togliendo un problema nella preparazione della sfida col Milan.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE