Conte guarda già a Inter-Juventus, primo fiammifero gettato – GdS

Articolo di
16 settembre 2019, 09:45
Antonio Conte

La “Gazzetta dello Sport” sottolinea le prime scintille tra Conte e Sarri, i due rivali designati della stagione in quanto tecnici di Inter e Juventus.

SCINTILLE – Conte sabato sera ha lanciato un fiammifero nell’accampamento della Juve. Solo un cerino, una fiammella appena, giusto un paio di frasi: «Sarri dice che chi gioca la sera è avvantaggiato? Io non mi voglio mettere a dire niente, sennò dovremmo tirare fuori i bilanci e gli stati patrimoniali. Diciamo che qualcuno deve stare tranquillo e sereno perché sta dalla parte forte». Quel qualcuno è Sarri, la parte forte la Juventus. Conte forse sospetta che a Torino ci sia un po’ di benzina nell’ambiente – tensione da sorpasso, strascichi di mercato o esclusioni dalla Champions – e con quel fiammifero spera di generare il primo incendio. Sembra una citazione di Mourinho, il mito interista, il più bravo in epoca moderna a usare la comunicazione per mandare messaggi ai suoi giocatori e agli allenatori avversari.

SCONTRO DIRETTO IN VISTA- La conclusione è presto scritta: sabato probabilmente è cominciato il campionato, dopo un cronoprologo di due settimane. Il grande tema della stagione ora è sul tavolo: Juve contro Inter, le antiche rivali, il derby d’Italia. Il 6 ottobre a San Siro i due si incroceranno. Uno scontro che più diretto non si può, già li si capirà un po’ di più della corsa scudetto. Inter-Juve è lontana tre settimane. Conte ha dalla sua l’entusiasmo travolgente per la partenza lanciata. E risposte positive dal gruppo che vanno oltre il risultato, oltre le tre vittorie consecutive in campionato. Il gol di Sensi all’Udinese, su as- sist di Godin, è la certificazione del lavoro settimanale che approda in partita. E l’Inter ha mostrato di saper assorbire almeno un’alternativa tattica al 3-5-2, cosa che tranquillizza l’allenatore: il 3-4-2-1 è modulo che tornerà buono anche più avanti, magari contro avversari che si annunciano chiusi. Ora l’obiettivo è allargare il più possibile la base di lavoro, ecco perché ci sarà spazio per molto turnover, a cominciare dallo Slavia Praga. Venti giorni tondi tondi, preparare l’arena please. Una certezza, nel frattempo: non mancheranno altri fiammiferi lanciati qua e là.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE