Condò: “Scudetto Juventus, la concorrenza si mangia le mani”

Articolo di
23 Luglio 2020, 14:32
Paolo Condò Paolo Condò
Condividi questo articolo

Paolo Condò è intervenuto oggi ai microfoni di “Tutti Convocati” e ha parlato dello scudetto che stasera potrebbe finire di nuovo sulle maglie della Juventus. La concorrenza, Inter in primis, ha molti rimpianti

SCUDETTO JUVENTUS – Condò parla dello scudetto che potrebbe essere vinto stasera dalla Juventus: «Sarà il nono scudetto consecutivo, ne abbiamo avuto 2-3 combattuti di questi tre campionati e ne abbiamo avuti alcuni vinti alla lontana. Questo è uno scudetto che la Juventus si mette sul petto anche grazie a una concorrenza che si può mangiare le mani perché il passaggio da Allegri a Sarri ha segnato alcune difficoltà ampiamente previste che le altre squadre non sono riuscite a capitalizzare. Il Napoli era una delle candidate che sono saltate subito, l’Inter doveva essere la principale antagonista e nel 2020 è sempre stata lontana, la Lazio ha fatto una grande prima manche e ha inforcato la seconda. Poi c’è la squadra che ha giocato meglio, l’Atalanta, che è quella coi maggiori rimpianti. Sarri e Conte a rischio rigetto? No, saranno entrambi su quelle panchine l’anno prossimo, sono due opere aperte».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE