Mondo Inter

Condò: “Juventus-Inter? Attenersi ai piani. Da Sarri mi aspettavo di più”

Paolò Condò, noto giornalista e ospite fisso di “Sky Sport”, ha parlato durante la trasmissione “Tutti convocati” di “Radio 24”. Questa la sua opinione sulla decisione di giocare Juventus-Inter a porte chiuse e sulla crescita lenta dei bianconeri di Sarri, in vista della lotta scudetto e dei traguardi importanti della stagione

SERRATAJuventus-Inter si giocherà senza pubblico. La decisione è già ufficiale, mentre si cerca un accordo sulla trasmissione in chiaro del big match da parte di “Sky Sport”, (QUI le ultime). Nel frattempo, sorgono polemiche sulle difformità di gestione delle diverse partite di Serie A. Su questo, è intervenuto il noto giornalista Paolo Condò: «Juventus-Inter? Bisogna attenersi al piano imposto dalle istituzioni senza fare polemiche. Abbiamo già dato all’estero l’idea di essere in una situazione complicata, quindi perché alimentare dissidi inutili?».

ADAGIATI – Riguardo la lotta scudetto, Condò mostra diverse perplessità sui bianconeri di Maurizio Sarri: «Credo sia finito il periodo di sperimentazione. La cosa che mi fa strano della Juventus è che non dà mai dimostrazioni di forza, che è quello che chiedono i tifosi. Il “corto muso” di Massimiliano Allegri sembra sia diventato una regola anche contro squadre oggettivamente inferiori».

 

 

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.