Mondo Inter

Condò: «Inter, un mese e mezzo poi discesa. Assorbita la rivoluzione»

Per Condò dopo la sosta natalizia l’Inter sarà attesa dal momento decisivo della sua stagione. Ospite di Sky Calcio Show – L’Originale, il giornalista analizza il momento e il calendario della capolista.

STRAPPO DECISIVO – Per Paolo Condò servirà un inizio di 2022 di spessore dell’Inter: «Partiamo da un presupposto, ossia che in questo momento c’è una squadra che sta giocando nettamente meglio delle altre. Se già era Campione d’Italia e aveva ben assorbito una rivoluzione, perché di rivoluzione bisogna parlare per quanto avvenuto in estate, ora sta giocando benissimo. Sta giocando proprio sul velluto l’Inter, immagino che Simone Inzaghi non vorrebbe fermarsi. Dal suo punto di vista cancellare le ferie sarebbe una buona idea (ride, ndr). Adesso giocherà, dall’inizio di gennaio alla ripresa delle coppe, fra le altre contro Lazio, Atalanta, Milan e Napoli. È chiaro che se l’Inter in super condizione di questo periodo terrà ancora un mese e mezzo sarà in discesa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button