Mondo Inter

Condò: “Inter, la benzina è finita presto! Shakhtar voleva l’Europa League”

Paolo Condò, noto giornalista e opinionista di “Sky Sport”, ha commentato lo scialbo 0-0 di Inter-Shakhtar Donetsk. Ai nerazzurri non resta neanche l’Europa League

AMAREZZA – L’Inter è fuori dall’Europa. Il pareggio contro lo Shakhtar Donetsk non basta per l’approdo agli ottavi di Champions League. Paolo Condò, opinionista di “Sky Sport”, commenta così la prestazione dei nerazzurri: «Più che biscotto, è stata una frittata interista, perché si erano anche riusciti a costruire una grossa occasione proprio sul finale. Dal punto di vista europeo è una doccia fredda. L’Inter oggi è stata apprezzabile finché c’era benzina, che tra l’altro è finita abbastanza presto. La verità è che a questa Inter manca un piano B. Manca la qualità che ti permette di saltare l’uomo quando non riesci ad essere dominante. Ovvio che Eriksen l’avrei messo prima, ma manca anche un tiratore da fuori area. A parte la traversa di Lautaro Martinez, la più grande occasione dell’Inter è stata un tiro dal limite di Brozovic. Dentro l’area si faceva una gran fatica, c’era sempre un uomo dello Shakhtar Donetsk tra palla e porta. Nel campionato italiano la qualità è meno richiesta. Lo Shakhtar se n’è fregato di fare gol. Evidentemente il posto in Europa League gli stava bene.»

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button